International Network Fma

Together for Education and Solidarity


Lascia un commento

V NIT SOLIDÀRIA POBRESA ZERO

“No ens dona igual, Mou-te contra la desigualtat obscena”

El próximo 5 de octubre se celebra en Valencia la IV Nit Solidària Pobresa Zero con un concierto que pretende mover conciencias contra la desigualdad.

WCUADROGRUPOSEl concierto, que se celebra bajo el lema “No ens dona igual: mou-te contra la desigualtat obscena”, será a beneficio de Pobresa Zero, formada por 180 entidades sociales, vecinales, culturales, universidades, sindicatos y ONGD valencianas que denuncia la existencia de una pobreza “obscena” que es posible erradicar con coherencia y voluntad política.

Esta noche solidaria se celebrará en la Sala Moon de Valencia y contará con las actuaciones de Gossos, el rap elegante y energético de Herba Negra, y la “gosadera bailable” de Las Hijas de la Cumbia. Todo ello conducido por la actriz y cómica valenciana Maria Juan.

http://www.vides.es/noche-solidaria-valencia/


Lascia un commento

Difendiamo i diritti dei bambini in India

Nelle aree rurali dell’India la disoccupazione, la scarsa frequenza scolastica con il 40% dei bambini che abbandona la scuola prima della nostra terza media, così come la mancanza di fonti di guadagno stabili e durature, sono le principali cause che portano numerose famiglie ad indirizzare verso lo sfruttamento lavorativo fino al traffico umano dei propri figli. Reclutati come lavoratori domestici, o coinvolti nella prostituzione, i minori cadono spesso vittime di abusi e sfruttamento sessuale. Il VIDES Internazionale, da alcuni anni lavora con le suore  Salesiane Figlie di Maria Ausiliatrice in un progetto per difendere i diritti dei bambini  e diminuire il lavoro minorile – 17 milioni di bambini in India – e i matrimoni precoci – 47% delle bambine che vengono date in sposa prima dei 18 anni. In particolare vengono promosse attività per garantire il diritto all’educazione come elemento vitale per il loro sviluppo integrale. Continua a leggere


Lascia un commento

VI° Forum Internazionale Migrazione e Pace – Dalla reazione all’azione

Roma, 21 febbraio 2017 – Papa Francesco ha accolto nella sala Clementina in Vaticano, gli oltre 200 partecipanti al VI° Forum Internazionale Migrazione e Pace, con la sofferenza del padre che ben conosce la tragedia che si sta consumando nei molti flussi migratori del nostro tempo che aumentano le sfide poste alla comunità politica, alla società civile e alla stessa Chiesa, chiedendo di non perdere tempo e rispondere in maniera efficace. Un percorso chiaro, senza nessun dubbio, quello proposto da Papa Francesco: Accogliere, proteggere, promuovere, integrare. È impressionante, ha sottolineato Papa Francesco, il numero di persone che migra da un continente all’altro, così come di coloro che si spostano all’interno dei propri Paesi e delle proprie aree geografiche. I flussi migratori contemporanei costituiscono il più vasto movimento di persone, se non di popoli, di tutti i tempi. Flussi che con una crescita da 60mila ad oltre 6milioni di presenze in Italia in trent’anni, hanno cambiato l’identità stessa delle nostre comunità.

I “quattro verbi” di Papa Francesco, indicano però un percorso ben chiaro. Di fronte all’indole del rifiuto verso i migranti, radicata in ultima analisi nell’egoismo e amplificata da demagogie populistiche, urge un cambio di atteggiamento, per superare l’indifferenza e anteporre ai timori un generoso atteggiamento di accoglienza verso coloro che bussano alle nostre porte”. Occorre aprire canali umanitari accessibili e sicuri, ha ribadito il Santo Padre. Un’accoglienza responsabile e dignitosa di questi nostri fratelli e sorelle comincia dalla loro prima sistemazione in spazi adeguati e decorosi. No, ai grandi assembramenti di richiedenti asilo e rifugiati. Si a programmi di accoglienza diffusa nelle comunità, nelle famiglie, già avviati in diverse località, che facilitano l’incontro personale, offrono una migliore qualità di servizi. Continua a leggere


1 Commento

Presenti al primo Incontro Mondiale delle Econome Ispettoriali FMA

L’Incontro Mondiale dell’Econome Ispettoriali dell’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice, che  si è tenuto  a Roma dal 18 al 25 Novembre, è stata un’occasione importante anche per l’International Network Fma.

Per la prima si è presentato al “mondo intero” li convenuto attraverso le econome che rappresentavano tutti paesi in cui le FMA sono attualmente presenti. Continua a leggere